31
agosto
Lo sapete che

INSETTI E GASTRONOMIA STELLARE

René Redzepi, chef al vertice della gastronomia mondiale, ha reinventato la cucina nordica con proposte innovative. Il suo ristorante pluripremiato (Noma di Copenaghen) contempla nel menù anche formiche vive nutrite con coriandolo e citronella per ottenere un aroma e un gusto per palati esigenti. Un lavoro di accurata ricerca è svolto anche dal Nordi Food Lab un pensatoio d’eccellenza che scovi i cibi più strani, e saporiti, in ogni luogo del mondo. Gli insetti sono ovviamente inclusi nella ricerca. Ma la Danimarca non rappresenta certo un caso isolato nel top della gastronomia mondiale. Farfalle al sugo di pomodoro, pesto, peperoni e locuste soffritte sono nel menù dell’Eucalyptus (ristorante di cucina kosher di Gerusalemme) mentre in Brasile, al D.O.M. dello chef Atala, viene servito il famoso “Ants and pineapple”. Non ultima l’Italia che ha visto Carlo Cracco, star della cucina internazionale, dedicare agli insetti un piatto della tradizione italiana: locuste brasate al vino rosso.

Scritto da La redazione

AtalaCarlo CraccoExpo 2015Future Food DistrictNordi Food LabPadiglione ItaliaRené Redzepivivaioweb magazine



Vivaio è anche vostro


Il Vivaio web magazine di Padiglione ospita commenti, consigli, proposte, articoli e elaborati di docenti e studenti dedicati al tema: Nutrire il Pianeta – Energia per la Vita

Per contribuire a Vivaio magazine di Padiglione Italia è sufficiente iscriversi al sito e caricare i propri contributi.

Non sei registrato?


















Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk